Si è svolto il 23 settembre 2017 l'evento gratuito "e le mamme chi le aiuta"




“Un figlio ti cambia anche il ritmo del cuore”

                                                      Anonimo


E le mamme chi le aiuta?

Uno spazio mamma-bambino, dalla nascita al primo anno di vita


Diventare madre è un’esperienza senza eguali nella vita, che non solo imprime una svolta nelle scelte e cambia gran parte dei valori in cui si crede, ma influenza anche i rapporti con le persone vicine, divenendo un’occasione importante per rielaborare la propria storia personale.

Cosa succede nella mente delle madri, quale cataclisma chimico ed emotivo scuote la coscienza di una donna alla nascita di un figlio?

Ma, ancora prima, quando si comincia a sentirsi genitori?

La gravidanza e la maternità sono davvero eventi così esclusivamente piacevoli?

Essere genitori è una grandissima gioia, ma comporta anche difficoltà, ansie e incertezze che, soprattutto nei primi mesi di vita del bambino, possono essere complicate da gestire.

È spesso difficile trovare lo spazio e il momento adatto per parlare di quanto possa essere faticoso essere mamme. Talvolta, non ci si sente capite, si ha il timore di sbagliare, di creare danni irreparabili ai figli ancora così piccoli e indifesi.

È, pertanto, importante creare uno spazio, un contenitore di vissuti e di emozioni, che dia la possibilità di confrontarsi su vari temi legati alla maternità e alla genitorialità:

-il periodo della gravidanza

-la rielaborazione emotiva del parto e della nascita

-l’allattamento e vissuti emotivi legati ad esso

-la relazione con la rete familiare e conflitti intergenerazionali

-la rottura di un equilibrio e la nuova costituzione della coppia

-la crisi di coppia

-la sessualità dopo la nascita di un figlio

-la gestione di eventuali fratelli e/o sorelle

Il progetto in questione propone la creazione di piccoli gruppi rivolti alle mamme di bambini da 0-1 anno, al fine di creare lo spazio fisico e mentale da dedicare all’importante momento che stanno attraversando con il sostegno psicologico di un professionista del settore.



Le mamme verranno accolte in uno spazio adatto e pensato per loro e per i loro piccoli.